un film di Pier Paolo Pasolini
ITALIA - 1961 - durata 116 minuti

In occasione della 65ma edizione del Festival di Spoleto il Cinema Sala Pegasus dedica una monografia a Pier Paolo Pasolini nel centenario della nascita del regista.


SINOSSI
Accattone’ è il soprannome di un ragazzo nullafacente che vive in una borgata romana sfruttando una prostituta, Maddalena. Quando la ragazza finisce in carcere, Accattone si trova senza soldi e cerca di tornare dalla moglie che vive insieme al figlioletto in casa del padre e del fratello, ma viene respinto e malmenato. Tenta allora di sostituire Maddalena con una ragazza nuova, Stella, ma lei è incredibilmente ingenua e non è fatta per stare sul marciapiede. Accattone se ne innamora e decide di trovarsi un lavoro per mantenere se stesso e la ragazza, ma un solo giorno di fatiche lo stronca, così decide di rubare della merce da un autocarro, insieme a dei complici.


NOTE DI REGIA

Accattone è il mio primo film. Quando l’ho cominciato – ora posso confessarlo – non sapevo nulla; non sapevo che esistessero, per esempio, vari tipi di obiettivo, e restavo di stucco quando l’operatore mi chiedeva che obiettivo desiderassi. Addirittura – questo è enorme – non sapevo con precisione che cosa significasse panoramica: la confondevo col campo lungo… Ero, insomma, un principiante. Ciò mi ringiovanisce – e questa è una cosa che fa sempre piacere. Ma, ad ogni modo, appunto per questo adesso tremo: tremo nel lasciare la parola – la difficile angosciosa parola – ai miei personaggi, che si rivolgono a voi come da un altro mondo.

(Pier Paolo Pasolini, appunto manoscritto per la presentazione del film a Torino nel dicembre 1961)

VENERDÌ 24 GIUGNO — 16:00 / 21:30
DOMENICA 26 GIUGNO — 18:30
INGRESSO 5 €

VOST: VERSIONE ORIGINALE SOTTOTITOLATA
BIGLIETTI